PVI > Eventi > Volo su Vienna
Share on facebook
Volo su Vienna
Hits

Nel pomeriggio del 21 aprile, le associazioni PVI-Piloti Virtuali Italiani e AeroClub Aquila Virtual, in collaborazione con sette istituzioni e realtà culturali sul territorio nazionale, rievocheranno virtualmente il volo su Vienna, voluto da Gabriele d’Annunzio nel 1918. L’evento viene proposto nell’ambito delle iniziative culturali coordinate dal Vittoriale degli Italiani in occasione dei 150 anni dalla nascita di Gabriele d’Annunzio.

Nel pomeriggio di domenica 21 aprile, diversi equipaggi di piloti virtuali “s’alzeranno in volo” da sette luoghi sul territorio nazionale legati alla figura del Vate e in formazione “raggiungeranno” Vienna. Allo scopo di rendere la rievocazione il più possibile aderente alla vera impresa, il volo sarà realizzato sfruttando il massimo livello di realismo consentito dal software utilizzato e con le modalità di navigazione dell'epoca, ovvero volo a vista, utilizzando bussola e orologio e conduzione esclusivamente manuale del velivolo. Il volo verrà replicato utilizzando il simulatore Microsoft Flight Simulator X e il modello dell'Ansaldo S.V.A creato da Manuele Villa.

Sarà possibile seguire l’impresa presso:

  • il Vittoriale degli Italiani;
  • l’Aeroporto Internazionale degli Abruzzi (grazie alla collaborazione della città di Pescara, luogo natale del Vate);
  • il Museo dell’Aria di San Pelagio (dal cui campo antistante decollarono il 9 agosto 1918 gli aerei diretti a Vienna);
  • Il Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni a Trento;
  • il Museo Storico dell’Aeronautica Militare a Vigna di Valle (che conservano due degli S.V.A. originali del volo su Vienna);
  • il Museo “Francesco Baracca” di Lugo di Romagna;
  •  Casale Monferrato, città dove nacque il Capitano Pilota Natale Palli, che fu colui che portò Gabriele d’Annunzio su Vienna.
Anche Fly Story, associazione che rievoca i voli e le rotte dannunziane nella realtà e che raggruppa vari piloti reali, parteciperà all’evento, con presentazione – presso l’Aeroporto Internazionale degli Abruzzi di Pescara – di documenti e foto dei voli fatti nel 1998 e 2008 su Vienna. In ogni location saranno inoltre presenti storici, piloti, appassionati d’aviazione e piloti virtuali, a disposizione per rispondere alle domande del pubblico e per raccontare aspetti meno noti di un’impresa ancora oggi memorabile, soprattutto per la risonanza propagandistica che ebbe.